acmilan - UEL Scouting: tris Arsenal sul Watford

13.03.2018 21:24 di Daniele Castagna Twitter:   articolo letto 8956 volte
Fonte: acmilan.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
acmilan - UEL Scouting: tris Arsenal sul Watford

Dopo aver battuto il Diavolo a San Siro nell'andata degli Ottavi di Europa League, l'Arsenal - dopo tre sconfitte consecutive - ritrova il successo anche in Premier League. All'Emirates i padroni di casa superano per 3-0 il Watford, in una gara che ha messo in luce tutte le qualità della squadra di Wenger. Proprio il tecnico dei Gunners è stato il protagonista di giornata: per lui, infatti, è arrivata la vittoria numero 700 su 1222 panchine con il Club londinese. Un traguardo importante, per un allenatore che sta ritrovando serenità dopo un periodo molto delicato.

Nel derby contro il Watford, il francese tiene a riposo Koscielny e Ramsey, e conferma l'ormai consolidato 4-2-3-1 con Iwobi, Ozil, Mkhitaryan alle spalle di Aubameyang. È subito l'attaccante gabonese, in avvio, ad avere il pallone del vantaggio, ma sulla sua strada trova l'opposizione di un ottimo Karnezis. È il preludio al vantaggio che arriva all'8' con il colpo di testa di Mustafi, che gira in rete una punizione dalla sinistra di Ozil. Gli Hornets, però, non stanno a guardare e costruiscono due grosse palle-gol con Doucouré e Pereyra, ma in entrambi i casi Cech è superlativo. L'Arsenal tiene, e poi colpisce. Minuto 59. Ripartenza affidata a Henrikh Mkhitaryan che arriva al limite e premia il taglio di Aubameyang: due tocchi e palla in rete, per il 2-0. Il Watford risponde pochi secondi più tardi, con il contatto in area tra Pereyra e Maitland-Niles: calcio di rigore. Dagli undici metri, però, Cech ipnotizza Deeney. È l'episodio che indirizza definitivamente il match, che si chiude con il terzo sigillo Gunners firmato da Mkhitaryan. Tre punti che forse non riapriranno il capitolo Champions (il Liverpool, quarto, dista 12 punti), ma che certificano la rinascita dei ragazzi di Arsène Wenger.