Colombo non si ferma più: trascinatore tra Spal e Under 21

19.09.2021 16:38 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Colombo non si ferma più: trascinatore tra Spal e Under 21
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

La Serie B è storicamente un’ottima vetrina per i ragazzi giovani, che arrivano da categorie inferiori o da qualche Primavera e che cercano il salto definitivo in Serie A. Una promozione che potrebbe guadagnarsi presto Lorenzo Colombo, attaccante di proprietà del Milan ma attualmente in prestito alla Spal. Il suo inizio di stagione è stato decisamente positivo, sia a livello di prestazioni che di gol.

Da promessa a bomber - Dopo aver passato gli ultimi mesi della scorsa stagione in prestito alla Cremonese, l’attaccante classe 2002 è tornato al Milan. La dirigenza rossonera ha valutato che fosse opportuna una nuova esperienza in prestito, in modo che il ragazzo potesse giocare con continuità. La meta prescelta è stata la Spal, tra i club candidati alla lotta di vertice nel campionato cadetto. L’impatto di Colombo con la nuova realtà è semplicemente fantastico. L’attaccante scuola Milan viene impiegato da titolare fin dalla prima partita dal nuovo tecnico dei ferraresi Pep Clotet, ripagando ampiamente la sua fiducia. Dopo l’esordio amaro contro il Pisa (chiuso con la sconfitta per 1-0). Colombo contribuisce con un gol e un assist al 5-0 al Pordenone e segna il momentaneo vantaggio nel match pareggiato per 1-1 contro il Monza.

Bianc... Azzurro - In mezzo a queste due ottime esibizioni con la maglia della Spal, c’è un match giocato altrettanto bene con l’Under 21. L’avversario sono i pari età del Montenegro, in una gara valida per le qualificazioni ai prossimi Europei di categoria. 8 minuti dopo l’inizio della ripresa, quando il risultato è ancora fermo sullo 0-0, è proprio Colombo a sbloccare il match segnando il gol della vittoria azzurra. Non poteva esserci inizio migliore dunque per Colombo, che però non vuole assolutamente fermarsi, nonostante la trasferta amara di Reggio Calabria di ieri, in cui la SPAL ha perso la seconda sfida stagionale 2-1