Coronavirus: Iachini, brutto ma giusto giocare senza tifo

28.02.2020 21:00 di Daniel Speranza   Vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - FIRENZE, 28 FEB - ''Giocare senza tifo non è calcio ma in questa situazione di preoccupazione e precauzione la salute di tutti conta più del resto''. Giuseppe Iachini cerca di fare buon viso alla prospettiva di disputare davanti a spalti vuoti una trasferta che s'annuncia delicata e non solo perché rievoca la scomparsa di Davide Astori avvenuta a Udine quasi due anni fa: contro i friulani è un vero scontro diretto considerando i soli due punti che li separano dalla Fiorentina. ''Mi è già successo sia da calciatore che da allenatore, dispiace perché il bello del calcio è il tifo, sarà una gara diversa in cui verranno a mancare tutte quelle componenti ambientali che fanno parte del clima - ha detto il tecnico viola - Ne ho parlato per tutta la settimana con i miei giocatori e proprio perché potrebbe sembrare più un allenamento ho chiesto di essere ancor più concentrati e attenti''. (ANSA).