Il Milan Ringhia sul mercato: le richieste di Gattuso restano le stesse

15.06.2018 08:24 di Antonio Vitiello Twitter:   articolo letto 20324 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Il Milan Ringhia sul mercato: le richieste di Gattuso restano le stesse

Tre acquisti per ripartire più forti di prima. Il concetto base resta lo stesso da ormai un mese, ma quando parla il tecnico del Milan, Rino Gattuso, c’è sempre da ascoltare attentamente. “Non siamo fermi, sappiamo che ci serve qualcosa”, ammette l’allenatore rossonero in un’intervista concessa direttamente dalla Russia dove si è recato con il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli per presenziare alla gara inaugurale del Mondiale. Il <i>Ringhio</i> sul mercato non manca: “Vogliamo prendere un grande centrocampista, qualcosa in avanti e un’alternativa a Suso”, ha confessato Gattuso senza maschere.

Gli obiettivi sono dichiarati da tempo, i nomi un po’ meno, perché tranne qualche abboccamento, per ora non ci sono uscite allo scoperto le trattative più calde. Tutto è fermo in attesa della sentenza Uefa, dopodiché partirà con forza il vero mercato rossonero: “Non è bello vivere nell'incertezza, sicuramente, ma in questo momento bisogna stare tranquilli e aspettare cosa deciderà l’UEFA. Penso di avere una squadra coesa e questo è molto importante per noi". Una sentenza che tutto sommato potrebbe non influenzare i giocatori, perché in tanti hanno sposato il progetto Milan e intendono rimanere. Romagnoli ha rinnovato, Bonucci ha fatto sapere di non volersi spostare, tanti altri elementi della rosa hanno intenzione di seguire Gattuso nella rincorsa alla Champions League nella prossima annata. “Sento tante chiacchiere ma ad oggi nessuno ha chiesto di andare via, c'è voglia di fare bene. Io devo dare tranquillità all'ambiente, è inutile allarmarsi", ha chiosato l’allenatore calabrese.