Il Riformista: "Perché è nata la Superlega, la risposta dei top club all’ipocrisia di Uefa e Fifa"

19.04.2021 13:38 di Redazione MilanNews Twitter:    Vedi letture
Fonte: Il Riformista
Il Riformista: "Perché è nata la Superlega, la risposta dei top club all’ipocrisia di Uefa e Fifa"
MilanNews.it
© foto di Ninni Cannella/TuttoLegaPro.com

Nelle ultime ore, non si parla altro che della nascita della Super League. Il Riformista, sul proprio sito, spiega che la UEFA si è subito detta contro questa nuova competizione, ma non è credibile quando fa la morale sui sui valori sportivi calpestati dagli interessi economici: "Anni e anni di Fair Play Finanziario non hanno fatto altro che generare multe irrisorie per club superpotenti, come Manchester City e Psg, capaci di pagarle con semplicità, e trattate 'diversamente' rispetto al Milan, ad esempio, unica società ad aver pagato veramente con l’esclusione dalle coppe per non aver tenuto i conti in ordine". Anche la FIFA ha manifestato fin da subito il suo dissenso per la nascita della Super League, ma anche in questo caso sentire parlare di "valori" non sta in piedi: "Il PSG fa discutere in queste ore: grande assente sulla lista dei club aderenti alla SuperLeague, probabilmente in imbarazzo per il legame tra il presidente Nasser Al-Khelaïfi – coinvolto nell’assegnazione dei prossimi mondiali al Qatar – e i vertici del calcio europeo e mondiale, Uefa e Fifa, adirati con i 12 fondatori - scrive Il Riformista -. La stessa scelta ricaduta sul paese mediorientale per la rassegna iridata ha suscitato clamore, per via dei diritti umani (non) garantiti e quelli dei lavoratori che hanno organizzato l’evento finiti sotto al tappeto, con 2 morti al giorno nella macchina organizzativa. Il discorso 'soldi' contro 'merito', oppure contro 'valori' non si può quindi imbastire". Si dovrebbe parlare dunque di "soldi" contro "soldi", la differenza è che con la Super League i soldi sarebbero di più (circa quattro volte in più).