Lopetegui, ieri il giorno più triste

"Non stavo così male da morte mia madre. Al Real sono felice"
14.06.2018 23:36 di Fabio Anelli Twitter:   articolo letto 10711 volte
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - "Ieri sono state le 24 ore peggiori della mia vita. Non stavo così dal giorno in cui morì mia madre. Però oggi è il giorno per me più felice, sono tornato al Real, e sono molto emozionato. Grazie presidente". Julen Lopetegui, accompagnato da moglie e figli, parla nel giorno della sua presentazione come nuovo allenatore del Real Madrid. "Quanto a tutto ciò che è successo - dice ancora Lopetegui -, il presidente lo ha spiegato benissimo. Quando c'è stato qualcosa da dire, la federazione è stata la prima a saperlo, e l'unica cosa che volevo era essere trasparente e onesto, e ci siamo comportati così. E poi ci sono stati precedenti del genere e io mi prendo le mie responsabilità, cosa che ho imparato a fare proprio stando nel Real quando ero molto giovane. Il saluto di ieri ai giocatori è stato surreale, ma bellissimo è stato vedere il loro affetto ed il rispetto nei miei confronti". "Cristiano Ronaldo? - continua - per me è il miglior giocatore del mondo e, senza dubbio, è meglio se rimane nel Real Madrid".