Milan, Caldara può tornare: Mattia ha Conti come esempio

05.12.2019 16:12 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: App Ufficiale AC Milan
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Milan, Caldara può tornare: Mattia ha Conti come esempio

Non è solo uno il risvolto positivo delle ultime, ottime, prestazioni da parte di Andrea Conti. Le prove, soprattutto difensive, contro Cristiano Ronaldo, Insigne e Gervinho, hanno confermato che si può tornare ad alti livelli dopo due gravi infortuni e dopo due operazioni. Certo, non accade dalla sera alla mattina. Bisogna saper accettare i passi in avanti e anche quelli indietro, continuando però mentalmente a darsi degli obiettivi, a cercare e possibilmente vincere nuove sfide. Con gli avversari, ma anche con le proprie preoccupazioni. Andrea Conti ci è riuscito. Non è stato facile, ma è tornato. Non deve adagiarsi, deve insistere, migliorare e continuare. Ma questa è la quotidianità di ogni calciatore.

L'esempio di Andrea Conti può essere molto utile per Mattia Caldara. Il calvario di Andrea è iniziato nel settembre 2017 ed è girato definitivamente in terreno positivo nel novembre 2019. Il pegno pagato agli infortuni, due importanti anche per lui, da Mattia Caldara è iniziato nel settembre 2018. Anche e soprattutto per questo, con la stessa tenacia e pazienza di Andrea che era suo compagno di squadra anche nell'Atalanta, il 2020 potrebbe rilevarsi l'anno della svolta buona anche per il giovane difensore centrale rossonero. Entrambi, al momento degli infortuni, erano in Nazionale ed entrambi vogliono tornarci. La prima cosa da fare è fare bene e consolidarsi nel Milan. Il resto verrà da sé.