Milan, i Pulcini 2009 impegnati al toneo "Tatain". La storia della coppa

21.04.2019 20:21 di Fabio Anelli Twitter:    Vedi letture
Milan, i Pulcini 2009 impegnati al toneo "Tatain". La storia della coppa

CARLO DALLE LUCCHE "TATAIN"

 Il Torneo nasce nel 2011 per commemorare Carlo Dalle Lucche, detto appunto Tatain, ricordato dagli sportivi sarzanesi e di tutta la Val di Magra per le sue splendide doti tecniche ma anche dalla sua simpatia e semplicità. Tatain è stato negli anni cinquanta uno dei "ragazzi terribili" della GS La Proletaria, mitica società che ravvivò la scena sportiva della città di Sarzana vincendo ben cinque campionati (quattro juniores e uno di prima divisione) sotto la guida di G. Samueli, prima, e di P. Paolo Bernardini, poi.

Successivamente ha giocato in varie società dilettantistiche della provincia dimostrando sempre le sue splendide doti tecniche.

....DAL 2011 AD OGGI

 La Tarros Sarzanese decide di organizzare il primo Torneo Nazionale Tatain nel gennaio del 2012. La manifestazione, che si svolge i giorni di Pasqua e del Lunedì dell'Angelo, si gioca nei due campi della società, lo Stadio M. Luperi e il campo P. Berghini, con grande partecipazione da parte di tutti i dirigenti e dei volontari (circa 80). Il primo anno partecipano in totale 36 squadre di cui 24 dilettantistiche che si scontrano nel weekend delle Palme per formare la griglia che formerà i vari gironi che avranno come teste di serie le 12 professionistiche, tra cui Juventus, Bologna, Parma, Torino e Verona. La categoria 2001 viene vinta dal Bologna, nei 2002 vince il Prato mentre, nei 2003, il trofeo viene conquistato dalla Juventus.

Nel 2013 le richieste di partecipazione alla seconda edizioni sono tantissime: Juventus, Torino, Bologna e Verona raddoppiano le proprie squadre e anche le dilettantistiche superano di gran lunga quelle del 2012 tanto da costringere gli organizzatori a fare un pre torneo con eliminatorie. Vincono nei 2002 il Verona, nei 2003 la Juventus e nel 2004 il Torino.

La III^ edizione vede la manifestazione trasformarsi in Torneo Internazionale , grazie alla partecipazione degli Ungheresi del Debrecen Honved e dei serbi dell'OFK Belgrado.

Prima della fase finale vengono fatte le qualificazioni (Pre-Tatain) che si giocano a testana di Avegno (GE), a Camaiore (LU) e a Sarzana. Il totale delle società partecipanti (compreso la fase finale) sono 100! Vincono, nei 2003 il Torino, nei 2004 il Parma e nel 2005 la Juventus.

Nel 2015 il comitato organizzativo allarga la fase finale a 18 squadre per annata, sviluppando il torneo in tre giornate. Vincono nei 2004 gli ungheresi dell'Honved D., nei 2005 ex equo Chievo Verona Torino e Juventus e nei 2006 il Milan.

Nella quinta edizione si torna alla formula dei due giorni e l'organizzazione è costretta ad accettare solo le squadre che si iscriveranno per prime, lasciando fuori molte società dilettantistiche ma anche professionistiche. Torino, Sampdoria e Fiorentina vincono nelle varie categorie.

Nel 2017 il Torneo diventa Internazionale, avendo aderito per la prima volta una squadra straniera non europea: l'Academy Juventus di Miami. E' anche la prima volta di una squadra Portoghese: l'Accademica Coimbra. Vincono l'Empoli nei Primi Calci (ex Pulcini 1° anno), la Roma nei Pulcini 1° anno (ex Pulcini 2° anno) e il Chievo Verona nei Pulcini 2° anno (ex Pulcini 3° anno).

Nel 2018 si consolida la formula degli ultimi anni e vincono la manifestazioni la Roma nei 2009, il Genoa nei 2008 e il Novara nel 2007.

Quest’anno il Torneo è alla sua ottava edizione e viene modificato il format che passa da tre ad un’unica annata, i 2009. Le squadre sono 32 e le partite si disputano in 4 giorni, dal Venerdì Santo al Lunedì dell’Angelo. Il Milan aderisce al Torneo per la seconda volta e il livello delle società straniere si alza; partecipano infatti il West Ham, lo Sporting Lisbona, il PSV Eindhoven e la Lokomotiv Mosca. Purtroppo questa manifestazione è totalmente a carico della società con la contribuzione di piccoli sponsor e senza la partecipazione delle istituzioni locali.