Sacchi: "Milan? Adesso è molto importante non avere la trappola del successo"

01.07.2022 00:30 di Nicholas Reitano  Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - RIMINI, 30 GIU - "Spero che si prendano giocatori bravi e che i bilanci non vadano in rosso. Vincere con i debiti è un po' come barare". La vittoria dello scudetto "ha dimostrate che le idee, il gioco, l'etica del collettivo, l'etica del lavoro sono elementi imprescindibile. Sono stati molto bravi i dirigenti, l'allenatore, i ragazzi. Adesso è molto importante non avere la trappola del successo, non pensare di essere arrivati. La loro forza è stata il collettivo". Così l'ex allenatore della Nazionale e del Milan, Arrigo Sacchi, ha commentato il trionfo in campionato dei rossoneri, a margine della cerimonia d'apertura del calciomercato, a Rimini. Secondo Sacchi "il collettivo costa poco, mentre puntare sul singolo costa molto". (ANSA).