Sarri e le troppe partite: "Quando si gioca molto, si gioca male"

01.12.2021 21:00 di Nicholas Reitano  Twitter:    vedi letture
Sarri e le troppe partite: "Quando si gioca molto, si gioca male"
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Sempre più allenatori, proprio come lei, si stanno lamentando delle troppe partite. Cosa ha da aggiungere? È una delle domande poste in conferenza stampa a Maurizio Sarri, allenatore della Lazio che alla vigilia della gara contro l'Udinese ha risposto così: "Quando si gioca molto si gioca male. Poi credo sia frustrante anche per noi allenatori, siamo diventati dei registi televisivi: si allena solo coi filmati. Perdi il gusto del campo, del migliorare il giocatore sul campo. A me non piace, poi può darsi ad altri piaccia.. Io sono della schiera di coloro che credono serva il giusto tempo per preparare le partite e migliorare i giocatori, la goduria del campo che poi è il motivo per cui si fa questo mestiere. Poi ci sono altri aspetti, i guadagni, ma io ho lavorato anche senza guadagnare, perché alla base c'è il divertimento. Il calendario penso sia da rimodulare".