Sheva: “C’è una bella storia sul mio numero 7. Arrivò Ba e mi disse…”

13.03.2019 17:35 di Antonio Vitiello Twitter:   articolo letto 69536 volte
© foto di Federico Gaetano
Sheva: “C’è una bella storia sul mio numero 7. Arrivò Ba e mi disse…”

L’ex pallone d’oro del Milan Shevchenko ha parlato ai microfoni di Dazn. Ecco alcuni estratti.

Arrivo al Milan: “Ero felicissimo, fu un momento speciale. C’è una bella storia sul mio numero, il 7. Ricordo che arrivò Ibrahim Ba, mi disse “Se vuoi ti lascio questo numero”. Io ringraziai, era perfetto. Due giorni dopo mi chiamò un amico d’infanzia, mi disse: “Sai che in lingua ebraica, “sette” si dice “Sheva”? Io non ci potevo credere. Mi disse che mi avrebbe portato fortuna. Ed è successo questo”.

La prossima sfida dei rossoneri la puoi vedere solo su DAZN! - CLICCA QUI: Iscriviti e potrai vedere GRATIS la partita Chievo-Milan

Rapporto con i tifosi: “Il rapporto speciale con la gente del Milan è sempre dentro il mio cuore. Le emozioni che ho provato sono indescrivibili. Ricordo al secondo anno, gol dopo gol, domenica dopo domenica, a San Siro c’erano sempre più bandiere dell’Ucraina. Pelle d’oca: ogni volta che i tifosi cantavano, erano emozioni speciali”.