Milan, è il momento di Florenzi: i rossoneri hanno bisogno della duttilità dell'ex Roma

17.11.2021 20:00 di Pietro Andrigo Twitter:    vedi letture
Milan, è il momento di Florenzi: i rossoneri hanno bisogno della duttilità dell'ex Roma
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Nella lunga corsa a tappe quale è il campionato italiano, ogni squadra ha bisogno di disporre di una rosa ampia e affidabile dal punto di vista della continuità delle prestazioni. Le possibili defezioni che possono occorrere durante una stagione, infatti, necessitano di rimpiazzi all'altezza e in questo senso il Milan ha provato a costruire un gruppo ampio e completo proprio per cercare di ovviare a queste eventualità. L'acquisto di Florenzi, duttile esterno con qualità offensive e difensive, risponde a questa logica ma la dimostrazione di queste sue qualità non è ancora arrivata con la maglia rossonera poichè il capitolino è stato costretto a diversi stop in questo inizio di stagione. Finalmente recuperato, già dalla gara con la Fiorentina Florenzi dovrà dimostrare il suo valore sia per un riscatto personale che per le esigenze di un Milan che punta in alto.

VALORE AGGIUNTO - Una delle qualità maggiormente riconosciute a Florenzi è la sua duttilità: il classe 91' è un calciatore capace di ricoprire più ruoli che spaziano dalla posizione di terzino a quella di esterno offensivo sino ad arrivare al ruolo di mezz'ala. In questo senso in un Milan costretto a rinunciare a Calabria per alcune partite, Florenzi potrà essere sia una preziosa risorsa per sostituire il numero 2 rossonero sia un perfetto ricambio di Saelemaekers. Le ambizioni di titolarità dell'ex Roma, tuttavia, non sono da sottovalutare e queste possono permettere più soluzioni a Pioli già dalla gara con la Fiorentina: se Kalulu occuperà la casella di terzino, Florenzi potrà essere schierato sulla trequarti mentre se Saelemaekers sarà confermato sulla corsia destra, il numero 25 potrà ritornare a ricoprore la posizione di esterno basso.

VOGLIA DI RISCATTO - Alle qualità tecniche e tattiche del giocatore, ad oggi si aggiunge anche un prezioso boost caratteriale; la voglia di riscatto. Florenzi, dopo un lungo periodo di stop, vuole tornare in campo per dimostrare di poter dare un contributo importante al Milan primo in classifica. Queste intenzioni sono state confermate dallo stesso giocatore in un'intervista a Skrill: "La storia del Milan è piena di trionfi. L'obiettivo è quello di onorare questa storia, costruendone una nostra e riportando il nome del Milan di nuovo al top. È un obiettivo che il club si è posto, è quello che i tifosi vogliono ed è un qualcosa che noi giocatori proveremo a raggiungere. Proverò ad aiutare il club a tornare dove gli spetta". 7 sono le presenze, 8 invece le gare saltate da Florenzi che ora vuole trasformare queste statistiche in gol e assist per la squadra: il Milan, in questo senso, ne ha tremendamente bisogno per continuare a sognare e mentre il 25 rossonero per riconquistare l'autostima e la nazionale.