Milan, gli intoccabili rossoneri: da loro Pioli ripartirà per fare ancora meglio

08.06.2021 18:00 di Pietro Andrigo Twitter:    Vedi letture
Milan, gli intoccabili rossoneri: da loro Pioli ripartirà per fare ancora meglio
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

In ogni collettivo o contesto di gruppo è importante poter contare su elementi certi, presenze fisse che per qualità e valori costituiscono le fondamenta su cui si costruisce il lavoro comune e i conseguenti successi. Il mondo dello sport, e in particolare modo quello del calcio, non è svincolato da questo concetto che spesso viene associato a quello di una spina dorsale su cui si basa il corpo di una squadra. Il Milan, in questa stagione così importante, è riuscito ad inviduare le vertebre fondamentali su cui costruire il presente e il futuro del club: una l’ha persa e l’ha sostituita prontamente, le altre le ha confermate senza remore per certificare e guadagnare ancora più solidità in vista della prossima stagione. 

I PUNTI FERMI - Se a Pioli, ad un dirigente o a qualsiasi tifoso rossonero venisse chiesto di inviduare gli attuali insostituibili nella rosa rossonera probabilmente ci sarebbe una convergenza di opinioni. Forse il tecnico emiliano si rifugerebbe dietro alla frase fatta (ma vera) che ‘ciascun giocatore è importante’ ma sarebbe d’accordo sul definire Theo, Tomori, Kjaer, Calabria, Kessie, Rebic, Ibrahimovic più il neo arrivato Maignan come gli insostituibili della rosa rossonera. Poter contare su 8 giocatori affidabili e di grande talento, anche in virtù delle grandi competizioni che attenderanno i rossoneri, è un grande vantaggio per il Milan che crede in questi giocatori non solo per le qualità espresse ma anche per il grande carattere mostrato. In attesa degli sviluppi sul fronte Calhanoglu, la nona potenziale vertebra rossonera, la squadra di Pioli si affaccia con fiducia alla prossima stagione grazie ad una grande intesa tra gli effettivi citati ed un entusiasmo che può fungere da combustibile per la crescita sia dei singoli che del gruppo rossonero.

NUOVI RINFORZI - Chiaramente, in vista di tanti impegni importanti e dispendiosi, la rosa rossonera andrà rinforzata non solo in quantità ma sopratutto in qualità. In questo senso i giocatori seguiti rientreranno nel diktat del mercato rossonero delle ultime stagioni: calciatori giovani, talentuosi e pronti ad incidere insieme a colpi di esperienza tecnica e caratteriale per incrementare la forza del gruppo. In questo senso, quindi, i nomi seguiti dalla dirigenza (Giroud e Ziyech) insieme alle conferme di giovani importanti (Brahim e Tonali) sono step rincuoranti a cui andranno aggiunti anche altri innesti utili alla causa rossonera. Oltre ad appoggiarsi sui propri intoccabili, il Milan nella prossima stagione vuole trovare nuovi insostituibili: solo così, infatti, la squadra potrà crescere ancora e tornare nei palcoscenici che competono di diritto al club rossonero.