VIDEO MN - Giunti: "Consapevoli della nostra forza, non abbiamo ancora vinto il campionato"

18.01.2020 17:35 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dal Vismara, Gianluigi Torre
VIDEO MN - Giunti: "Consapevoli della nostra forza, non abbiamo ancora vinto il campionato"

Federico Giunti, tecnico della Primavera, ha parlato ai microfoni di MilanNews.it dopo il 6-0 sul Pordenone.

Sulla prestazione: "La preoccupazione era quella di non essere tornati ai massimi livelli dopo le vacanze, invece i ragazzi hanno dato seguito alle prestazioni di fine 2019. Dal girone d'andata questa squadra è un po' diversi, siamo consapevoli della nostra forza, chi gioca ha fiducia e il risultato lo otteniamo, anche rotondo. E' una soddisfazione per lo staff tecnico".

Sul primo posto: "La squadra sapeva di dover provare a vincere questo campionato, forse la pressione ci ha bloccato all'inizio, ma ci mancava solo l'ultima parte della fase offensiva. Quando arriviamo in area avversaria ora facciamo gol, l'atteggiamento è cambiato in questo".

Sul grande vantaggio sulla seconda: "Il campionato non lo abbiamo ancora vinto, non c'è la matematica, siamo contenti di essere primi ed avere un buon vantaggio. Dobbiamo affrontare tutte le sfide al massimo, la prossima andremo a Venezia, è una gara insidiosa, poi avremo un turno di Coppa Italia, fondamentale anche quello. Dovremo recuperare energie fisiche e mentali, ci sarà bisogno di tutti".

Sul trio d'attacco Maldini, Pecorino, Capanni: "Anche Olzer avrebbe meritato di giocare per quanto fatto vedere in queste settimane, ci sono tante soluzioni. Questo attacco qua mi ha garantito giocatori tecnici e anche fisici, come Capanni e Pecorino che hanno anche centimetri e grossa presenza in area di rigore".

Su Merletti: "Tommaso è stato fuori praticamente tutto il girone d'andata, aveva voglia di rientrare e ha fatto una bella prestazione".

Sulle soluzioni: "Sala non l'ho fatto giocare perché veniva da un periodo particolare, abbiamo le alternative. Le premesse per proseguire bene il girone di ritorno ci sono, ci fermiamo qui con le lodi e lunedì ricominciamo ad allenarci".