Weah prova a diventare presidente della Liberia

 di Thomas Rolfi Twitter:   articolo letto 21056 volte
Fonte: Premium Sport
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Weah prova a diventare presidente della Liberia

"George Weah è il nuovo presidente della Liberia". Anzi no, non ancora. La voce che si è diffusa in mattinata su Twitter ha preso in contropiede in tanti, persino Paolo Maldini, che su Instagram si è affrettato a fare i complimenti al suo ex compagno di squadra postando una loro foto con la maglia del Milan. L'ex calciatore rossonero, in realtà, è soltanto in vantaggio negli exit poll che in ogni caso lo danno temporaneamente sotto il 50% di cui avrebbe bisogno per essere proclamato il nuovo leader del proprio paese. E il Nec, il comitato elettorale della Liberia, ha dovuto fare ben due post su Twitter per smentire risultati che non sono ancora ufficiali, anche perché lo scrutinio non è terminato. Weah, dunque, dovrà quasi certamente aspettare il ballottaggio per coronare un sogno lungo più di dieci anni. Già nel 2005, infatti, Weah si candidò per le presidenziali ottenendo il maggior numero di voti al primo turno e perdendo al ballottaggio contro l'attuale numero uno uscente Ellen Johnson-Sirleaf, in carica da 12 anni e premio nobel per la pace. Alle attuali elezioni Weah sta battendo altri 19 candidati ed è il favorito per la corsa alla presidenza.