Gattuso a Sportitalia: "Sappiamo dove siamo partiti, il gruppo sa soffrire, soddisfatto della crescita"

 di Matteo Calcagni Twitter:   articolo letto 12066 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gattuso a Sportitalia: "Sappiamo dove siamo partiti, il gruppo sa soffrire, soddisfatto della crescita"

Gennaro Gattuso è stato intervistato da Sportitalia nel postpartita di Chievo-Milan.

Sulla squadra: "Lavoro da cinque mesi con questi ragazzi. Sappiamo dove siamo partiti, dal lavoro che facciamo in settimana. E' un gruppo che ha qualità, sa soffrire, sono molto contento per la crescita di tanti di loro".

Sugli attaccanti: "Sapevo che Sinani dopo quell'occasione avremmo dovuto raccoglierlo col cucchiaino. Ci sono novanta minuti e l'errore ci può stare. I gol fanno vincere le partite ma lavorare sulla testa è la cosa più importante".

Su Guarnone: "C'è anche Gabriel che mi chiede di fare delle partite. Guarnone sta giocando da protagonista. Mi dispiace non poter dare chances a Gabriel ma mi riesce difficile. E' un ragazzo che ha grande applicazione, abbiamo anche Soncin. Abbiamo Gabbia, Zanellato. Per me è molto difficile, questi ragazzi sono cresciuti molto".