Pellegatti: “Contro il Genoa ho visto un Milan maturo. Che carisma Mati, Deulofeu e Ocampos devono essere più cattivi sottoporta”

 di Enrico Ferrazzi Twitter:   articolo letto 24919 volte
© foto di ALBERTO LINGRIA/PHOTOVIEWS
Pellegatti: “Contro il Genoa ho visto un Milan maturo. Che carisma Mati, Deulofeu e Ocampos devono essere più cattivi sottoporta”

Intervistato da calciomercato.it, Carlo Pellegatti ha commentato così la vittoria del Milan contro il Genoa: “Ho visto un Milan maturo, è l'aggettivo che meglio definisce la prestazione dei rossoneri contro il Genoa. L'undici di Montella ha mostrato un bel possesso palla, cosciente e sicuro, da grande squadra, indipendentemente dall'avversario che aveva di fronte perché comunque ogni partita in Serie A rappresenta sempre delle insidie. Oltre alla vicenda closing e alle assenze, non era facile poi dimenticare tutto quello che è successo nel match di Torino contro la Juventus, però Montella è stato bravo a preparare la gara durante la settimana e i risultati si sono visti in campo. Il Milan sta crescendo sia come gioco che come mentalità: adesso, per questo finale di campionato, deve essere però un po' più cinico e prolifico soprattutto in giocatori come Deulofeu e Ocampos, due grandi talenti che creano spesso e volentieri superiorità con le loro giocate, ma che devono essere più cattivi sottoporta. Mati Fernandez? Mi è piaciuto molto, ha dimostrato personalità e carisma. Oltre alle indubbie qualità tecniche, ha realizzato anche un grande gol. Certamente sembra un calciatore più maturo, anche rispetto allo stesso Pasalic: un'alternativa, a centrocampo, con caratteristiche differenti rispetto a tutti gli altri. Tra Mati, Sosa, Kucka e Pasalic, Montella ha comunque tante frecce nel proprio arco in quel ruolo. Il cileno, se sta bene fisicamente, è un giocatore di spessore e sicuramente darà un contributo importante al Milan in questo finale di campionato”.