Verza: "Milan, giusto non intervenire sul mercato. Ora l'Europa"

 di Antonio Vitiello Twitter:   articolo letto 13190 volte
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
Verza: "Milan, giusto non intervenire sul mercato. Ora l'Europa"

Vinicio Verza, tre stagioni al Milan negli anni Ottanta (quindici reti) vede una squadra rossonera di nuovo carica ma che non può pensare troppo in grande. "Di sicuro - spiega a Tuttomercatoweb.com - la vittoria nel derby ha dato morale e può rappresentare una piccola svolta. C'è però ancora parecchia strada da fare e non credo che gli obiettivi possano cambiare anche perché il livello delle squadre che sono davanti è più elevato". 

Si aspettava qualcosa dal mercato?
"Non credo che adesso ci siano i giocatori in grado di far fare un salto di qualità. E poi chi fosse arrivato avrebbe dovuto avere il tempo di entrare negli schemi. Ora è giusto gettare le basi per il futuro e provare ad essere competitivi per l'anno prossimo. Adesso occorre entrare in una coppa europea, è troppo importante per la società e per i tifosi. Tutto sommato ora probabilmente il Milan ha fatto bene a non intervenire sul mercato".

E' un Milan 'solo' da Europa League?
"Credo di sì, non ha ancora le qualità per arrivare in Champions. Ci sono tre-quattro squadre più attrezzate del Milan. Adesso manca anche un giocatore come Menez che l'anno passato aveva dato pure un bel contributo di reti. Appena torna il Milan ne trarrà beneficio".