Affamato di gol e di vittorie: il sogno di Cutrone continua

 di Enrico Ferrazzi Twitter:   articolo letto 11297 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Affamato di gol e di vittorie: il sogno di Cutrone continua

Il sogno di Patrick Cutrone continua e si arricchisce di un gol preziosissimo nel derby contro l’Inter: grazie alla rete segnata ieri sera su assist di Suso, il numero 63 milanista ha infatti regalato la semifinale di Coppa Italia ai rossoneri ed è diventato il nuovo capocannoniere stagionale del Milan (9 gol, uno in più di André Silva). Anche ieri, Rino Gattuso gli aveva preferito Kalinic, ma quando è entrato in campo nella ripresa Cutrone ha dimostrato una grinta, una voglia di fare e soprattutto una fame di gol che si vede solo nei grandi attaccanti.

LA GIOIA DI PATRICK - Come riporta questa mattina Tuttosport, nel post-partita Patrick ha raccontato tutta la sua felicità: “Pensare che ieri esultavo per i gol segnati nei derby Primavera e oggi l’ho fatto a San Siro davanti a tutta questa gente è incredibile”. Subito dopo il gol, Cutrone si è tolto la maglia e ha iniziato una corsa per tutto il campo, fino a quando non ha trovato e abbracciato il capitano Leonardo Bonucci. “Questa vittoria ci voleva perché ci dà tanto morale. Avevo fame di fare gol, quando sono entrato volevo vincerla questa partita e questa rete è per la mia famiglia” le parole del giovane centravanti milanista che spera che questa vittoria sia un primo passo fuori dalla crisi.

CHE SORPRESA - Patrick rappresenta senza dubbio la grande sorpresa della stagione del Milan: dopo i primi gol nelle amichevoli estive, Cutrone si sta confermando anche nelle partite ufficiali, segnando in tutte le competizioni a cui il Diavolo sta partecipando (Serie A, Europa League e Coppa Italia). Con la rete di ieri sera all’Inter, il numero 63 milanista è diventato il nuovo capocannoniere stagionale del Milan, una cosa che nessuno si sarebbe immaginato ad inizio anno, soprattutto dopo i tanti milioni spesi per portare Kalinic e André Silva a Milanello.