Gazzetta - Milan, quanto sei cresciuto: rispetto all’andata, quella rossonera sembra essere un’altra squadra

 di Enrico Ferrazzi Twitter:   articolo letto 17679 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gazzetta - Milan, quanto sei cresciuto: rispetto all’andata, quella rossonera sembra essere un’altra squadra

Nelle prime sette partite del girone di ritorno, il Milan ha raccolto 15 punti, ben 6 in più rispetto all’inizio del campionato quando i rossoneri hanno ottenuto solo 9 punti sempre in sette gare. Già questo dato permette di certificare la crescita della formazione di Mihajlovic in questi mesi, ma ci sono anche altri numeri che testimoniano che quella milanista è un’altra squadra rispetto alla prima parte della stagione.

CONFORNTO E DIFFERENZE - L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport riporta alcuni dati che mettono in evidenza che il Milan ha praticamente raddoppiato il suo rendimento: oltre ai punti (15 punti contro 9), ci sono stati infatti 13 gol fatti contro 8, 5 subiti contro 13, 4° posto (virtuale, ovviamente) contro l’11°, e soprattutto una media punti di 2,14 contro 1,28. Le differenze tra il Milan attuale e quello di inizio stagione sono quindi palesi e sono arrivate soprattutto grazie al cambio di modulo, in quanto da quando è passato al 4-4-2 i rossoneri sembrano aver trovato la formula giusta per rendere al meglio.

CRESCITA MENTALE E ATLETICA - Ci sono poi altri numeri, sempre secondo la Rosea, che testimoniano ancora di più la crescita della formazione di Mihajlovic: i tiri nello specchio, per esempio, sono saliti da 23 a 34 e la percentuale realizzativa è cresciuta dal 13 al 20%, così come le giocate utili in area avversaria (da 14 a 17), i palloni recuperati in difesa (da 55 a 63) e il numero di passaggi (da 388 a 421). In questi mesi, il Milan è migliorato sotto tutti i punti vista, in particolare da quello mentale e atletico, con i giocatori rossoneri che anche a Napoli hanno dimostrato di avere una condizione fisica davvero ottima.