Condò: "Milan, mercato da Scudetto. Bonucci? La Juve soffriva la sua personalità, contenta della cessione"

 di Daniele Castagna Twitter:   articolo letto 62637 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Condò: "Milan, mercato da Scudetto. Bonucci? La Juve soffriva la sua personalità, contenta della cessione"

Paolo Condò, nota firma de La Gazzetta dello Sport e volto di Sky Sport, è intervenuto alla trasmissione 'Tutti Convocati' sulle frequenze di Radio 24. Questo il suo pensiero sul mercato del Milan, in particolare sull'acquisto di Leonardo Bonucci: "La campagna acquisti del Milan va al di là dei sogni dei tifosi rossoneri, e credo che arriverà anche una grande punta. Pensavo che il nuovo Milan nel primo anno dovesse puntare alla Champions, oggi invece è realistico chiedergli di lottare per scudetto. Anche perchè cresce la concorrenza per la Juventus: il Napoli mi sembra pronto a competere per il primo posto e a questo punto aggiungerei alla corsa gli stessi rossoneri. Cessione di Bonucci? Mi ha sorpreso. Ma posso rivelarvi una cosa: mi è stato detto che all'interno dello spogliatoio Juve tanti sono contenti di questa operazione in uscita. Probabilmente diversi calciatori iniziavano a soffrire la personalità forte di Leonardo".