Tuttosport - Milan via da San Siro? Il club ascolterà anche la voce dei tifosi sul nuovo stadio

 di Enrico Ferrazzi Twitter:   articolo letto 23274 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Tuttosport - Milan via da San Siro? Il club ascolterà anche la voce dei tifosi sul nuovo stadio

La questione stadio torna di moda in casa rossonera dopo il lungo faccia a faccia di ieri tra l’ad Marco Fassone e i piccoli azionisti del Milan: la volontà del club di via Aldo Rossi è infatti quella di avere, nel medio periodo, una struttura tutta sua, in modo da aumentare anche i ricavi. Come spiega Tuttosport, la soluzione più gradita dalla società milanista sarebbe quello di rimanere, da soli, a San Siro, ma da tempo l’Inter sta facendo pressione per cercare di impossessarsi dell’utilizzo esclusivo del Meazza.

NUOVO STADIO - E così si torna a parlare in casa rossonera della possibile costruzione di un nuovo impianto di proprietà, strada già intrapresa in passato anche da Barbara Berlusconi che avrebbe voluto realizzare lo stadio al Portello, a pochi passa da Casa Milan. Dall’assemblea dei soci di ieri, è emerso che, qualora il club di via Aldo Rossi decidesse di lasciare San Siro, lo farebbe solo per una zona ritenuta strategica e di suo gradimento (no all’ipotesi Rogoredo proposta dal Comune), ma verrebbe presa in considerazione anche la voce della tifoseria milanista che si reca solitamente a San Siro.

NOVITA’ - Nel caso in cui il Milan dovesse decidere di costruire un nuovo impianto cambierebbero varie cose rispetto ad ora: ci sarebbe innanzitutto una diversa gestione della struttura (stadio aperto, per esempio, sette giorni su sette) e inoltre il club milanista vorrebbe arrivare a produrre autonomamente le partite, con telecamere personalizzate che possano influire sulla miglior riuscita della trasmissione dei match. Per ora, non ci sono comunque di progetti concreti in quanto si tratta solo di ipotesi.