Tuttosport - Ibra, telefonate continue per portare Morata al Milan. Il suo arrivo non escluderebbe quello di Depay o Abraham

Tuttosport - Ibra, telefonate continue per portare Morata al Milan. Il suo arrivo non escluderebbe quello di Depay o AbrahamMilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it
Ieri alle 10:00Primo Piano
di Enrico Ferrazzi

Ancora qualche giorno e forse il Milan avrà finalmente il suo nuovo attaccante. Visti i problemi per arrivare a Zirkzee (troppo alte le commissioni pretese dal suo agente), i rossoneri hanno virato ormai da qualche settimana su Alvaro Morata: i dirigenti del Diavolo sono in pressing sullo spagnolo, soprattutto Zlatan Ibrahimovic che ha chiamato più volte il centravanti dell'Atletico Madrid per convincerlo ad accettare l'offerta milanista

DOPO LA FINALE - Come spiega Tuttosport, Morata non ha ancora sciolto le riserve sul suo futuro, lo farà da lunedì, vale a dire il giorno dopo la finale dell'Europeo tra la sua Spagna e l'Inghilterra. La sua decisione, però, sembra averla presa: lascerà l'Atletico Madrid per tornare a giocare in Italia, stavolta non alla Juventus, ma al Milan. Il club di via Aldo Rossi, che è pronto a pagare la clausola rescissoria da 13 milioni di euro all'Atletico Madrid, confida di averlo convinto con un contratto da quattro stagioni (o tre più uno) a 5 milioni complessivi d’ingaggio.

TERZO ATTACCANTE? - Sarà dunque Morata il nuovo numero 9 del Milan, ma lo spagnolo potrebbe non essere l'unico colpo in entrata nel reparto offensivo rossonero: il suo arrivo infatti non escluderebbe quello di un altro attaccante che andrebbe ad affiancarsi a lui e a Luka Jovic. Anche Ibrahimovic, nel giorno della presentazione di Fonseca, non ha escluso questo scenario. Due i nomi che al momento vengono accostati con maggiore insistenza al Milan: sono quelli di Memphis Depay, svincolato dopo che è scaduto il suo contratto con l'Atletico Madrid (era compagno di squadra di Morata), e di Tammy Abraham, il quale è in uscita dalla Roma ed è stato proposto anche ai rossoneri.