Gazzetta - Rebic-André Silva, il piano di Milan e Eintracht: prolungare il prestito conviene a tutti

09.08.2020 10:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Gazzetta - Rebic-André Silva, il piano di Milan e Eintracht: prolungare il prestito conviene a tutti

Il Milan vuole tenere Ante Rebic, l'Eintracht Francoforte vuole tenere André Silva e i due giocatori vogliono restare dove sono, ma nonostante la volontà di tutte le parti in causa coincida non si riesce a trovare un accordo definitivo per il riscatto dei due attaccanti. A rendere tutto più complicato è la Fiorentina che, quattro fa, quando il croato fu ceduto al club tedesco, inserì nell'accordo un diritto sulla rivendita del 50%.

IL PIANO DEI CLUB - Secondo La Gazzetta dello Sport, Milan e Eintracht avrebbero in mente un piano per trattenere i due giocatori: il prestito secco di entrambi scade nel 2021, i due club stanno quindi pensando prima di prolungare di un anno i loro contratti (dal 2022 al 2023) e successivamente estendere di un'altra stagione il prestito. Questo verrebbe fatto per avere in futuro dei prezzi di acquisto più ragionevoli. 

L'IMPORTANZA DI REBIC - L'importanza di Rebic nel Milan di Pioli è sotto gli occhi di tutti e quindi la società di via Aldo Rossi non vuole assolutamente perderlo. Anzi vorrebbe prenderlo a titolo definitivo e far diventare a tutti gli effetti un giocatore rossonero, ma purtroppo ci sono degli ostacoli difficili da superare. L'unica cosa certa è che comunque l'attaccante croato sarà sicuramente nella rosa milanista anche nella prossima stagione e questa è senza dubbio anche la cosa più importante.