Le parole del padre di Leao sono positive o negative? Il punto sul rinnovo di Rafa

16.11.2022 08:00 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Le parole del padre di Leao sono positive o negative? Il punto sul rinnovo di Rafa
MilanNews.it

Nella giornata di ieri, la testata portoghese Record ha pubblicato un'intervista ad Antonio Leao, padre del calciatore del Milan Rafael, il quale si è così espresso sulla possibilità che il figlio possa rinnovare con il Milan o possa essere ceduto al Chelsea o a qualche altro top club estero: "La risposta è: ci stiamo lavorando. Stiamo trattando, perché Rafael Leão ha un contratto che scade nel 2024. Fino a quella data, stiamo trattando su tutto. Senza Chelsea, senza Barcellona, ​​senza Real Madrid, ci stiamo occupando di questo".

Novità?
In realtà, le dichiarazioni di Antonio non aggiungo grandi novità a ciò che già si sa sulla questione rinnovo, ma ne confermano la difficoltà: rinnovare Leao è veramente complicato, perché le carte sul tavolo sono tantissime e tutte hanno la loro importanza; basti pensare che Maldini e Massara devono interfacciarsi col padre, con l'avvocato francese che, a metà ottobre, è stato in visita a Casa Milan, con l'entourage capeggiato da Jorge Mendes e devono far fronte, oltre che alle richieste importanti d'ingaggio del calciatore, anche a ciò che accadrà al Mondiale, alle offerte dall'estero e alla incastratissima questione del processo con lo Sporting Lisbona, per quale Antonio Leao è convinto - parole sue - di "avere ragione e che saranno i giudici e i tribunali a risolvere la questione".

Positive o negative?
Considerata la carenza di notizie, dunque, non è semplice capire se le parole del padre di Leao siano positive o negative per le percentuali rinnovo del calciatore con il Milan. Quel che è certo è che la situazione, pur essendo lunga, intricata e complicata, dovrà risolversi entro giugno 2023: a quel punto il Milan dovrà decidere se provare a continuare le trattative per prolungare il contratto di Leao (sempre che il calciatore e i suoi entourage lo vogliano davvero) oppure se cederlo ad una cifra superiore ai 100 milioni di euro.