Milan, il progetto Red Bird può far sognare? Maldini sorride all'idea

16.09.2022 08:00 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Milan, il progetto Red Bird può far sognare? Maldini sorride all'idea
© foto di Pier Marco Tacca

Da un paio di settimane abbondanti il Milan è passato ufficialmente nelle mani di Red Bird; tale acquisizione è stata anche confermata dal recente CdA del Club di via Aldo Rossi che è, da qualche ora, così composto: Gerry Cardinale (CEO Redbird), Alec Scheiner, Isaac Halyard (vicepresidente Redbird), Niraj Shah, Ivan Gazidis (resterà amministrato delegato del Milan), Giorgio Furlani, Stefano Cocirio, Gordon Singer e Paolo Scaroni (confermato Presidente del club di via Aldo Rossi e anche del CdA).

Le parole di Cardinale
Una grande squadra si costruisce grazie ad una grande società, ma ciò che poi interessa veramente ai tifosi - inutile girarci troppo intorno - è come la stessa proprietà investirà nel lato sportivo del Club: "La nostra visione - aveva spiegato Cardinale nel comunicato di acquisizione - per il Milan è chiara: supporteremo i nostri talentuosi giocatori, allenatori e staff nel loro impegno a raggiungere il successo in campo. Faremo in modo di sfruttare la nostra rete globale di sport e media, la nostra esperienza nella raccolta e analisi dei dati, il nostro track record nello sviluppo di stadi sportivi e ospitalità per raggiungere un obiettivo: mantenere il Milan al vertice del calcio europeo e mondiale".

Le parole di Maldini
La speranza dei tifosi è che queste promesse vengano poi sostenute dai fatti. Nel pre-partita di Milan-Dinamo Zagabria, Paolo Maldini ha detto la sua proprio a tal riguardo, sorridendo compiaciuto - simpaticamente - nel mentre pronunciava queste parole: "Le possibilità del Milan già di quest'anno e dell'anno prossimo saranno maggiori perchè ci saranno più ricavi. Per competere per la Champions ci vuole altro, lo sappiamo. Sognare però è doveroso, se no non sarei qui. Cardinale arriva in una situazione migliore rispetto a quella di Elliott e lui vuole sognare. Ha trovato le persone giuste per farlo: anche noi vogliamo sognare per arrivare in alto". Maldini, dunque, ha rappresentato e rappresenterà una garanzia per i tifosi del Milan: la strada di Red Bird sarà quella tracciata da Elliott con qualche plus in più, ma vedendo gli attuali risultati del campo... si può sorridere e sognare.