Milan, l’altro “obbligo” della società: rinnovare Kessié in estate

05.05.2021 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
Milan, l’altro “obbligo” della società: rinnovare Kessié in estate
MilanNews.it
© foto di Image Sport

La strategia del Milan è di congelare le trattative dei rinnovi fino al termine della stagione per permettere Donnarumma e Calhanoglu di concentrarsi esclusivamente sul campionato. Ma dal 24 maggio in poi sarà tempo di decisioni. E oltre ai prolungamenti del portiere e del trequartista, la dirigenza dovrà provvedere a blindare Franck Kessié, il miglior centrocampista della squadra in questa stagione, e uno dei migliori interpreti del ruolo in serie A. Il suo agente però ha chiesto oltre 5 milioni di euro, forte di alcune società importanti alle spalle (si parla del Psg), ma il club non vuole lasciarlo partire. La prima offerta è stata di 3,5 milioni, con la promessa che a giugno potrebbe esserci un importante rialzo soprattutto se la squadra dovesse ottenere la partecipazione alla Champions League. La volontà del Milan è quella di trattenere Kessié, consapevole però che il giocatore ha tante richieste ed è uno dei pilastri della squadra. Ecco perché dopo Donnarumma e Calhanoglu al Milan cercheranno di arrivare all’ultimo secondo per il rinnovo, ma con un anno d’anticipo chiudere un prolungamento che sarebbe fondamentale per dare continuità al progetto di risalita del club.

Intanto ieri la squadra ha ripreso gli allenamenti in vista della super sfida di domenica contro la Juventus. L’obiettivo è provare a sfatare il tabù dello Stadium per la prima volta e portare a casa un successo che sarebbe decisivo per la lotta Champions League. La partita sarà delicatissima e Stefano Pioli vuole avere tutti i suoi giocatori al massimo della concentrazione, e ieri è tornato ad allenarsi anche Mario Mandzukic dopo aver smaltito la bronchite.