Mago Pioli. Visto Allegri? Lezione di calcio! Ora il Chelsea

09.10.2022 00:00 di Andrea Longoni Twitter:    vedi letture
Mago Pioli. Visto Allegri? Lezione di calcio! Ora il Chelsea
MilanNews.it

Due gol a zero. Due pali, 21 tiri a 8. I numeri rappresentano forse solo in parte il dominio del Milan sulla Juventus, un dominio a tratti davvero imbarazzante. Chapeau innanzitutto a Mister Pioli: un mago a cucire sulla squadra l'ennesimo nuovo abito, ancora una volta vincente. Le scelte di Gabbia, Pobega e Brahim Diaz potevano impensierire prima: dopo invece meritano solo tanti applausi.

Forse andrebbe ricordato un po' più spesso: il Milan ha un grandissimo allenatore. E con lui anche una grande squadra, nel vero senso del termine. Con mille assenze e la faticosa trasferta di Londra, non era facile sfornare una prestazione del genere. Non è facile tenere tutti coinvolti, anche quelli che giocano poco: e invece anche ieri le 'riserve' si sono fatte trovare pronte e hanno fatto la differenza. Un plauso a Brahim Diaz, che è sempre rimasto sul pezzo, così come Gabbia. È ancora più bello che la vittoria sia arrivata con lui e Pobega in campo, due ragazzi di Milanello.
In attesa che anche i nuovi, su tutti De Ketelaere, riescano a entrare nei meccanismi. Peccato per i punti persi col Napoli (gara sfortunata), altrimenti commenteremmo una classifica ancora più bella.

Ora testa e cuore alla gara di martedì contro il Chelsea in Champions League: giocando come ieri il Milan potrebbe trovare punti importanti per riuscire a passare il girone. In tutto questo non può finire nel dimenticatoio la famosa frase di Allegri di qualche settimana fa nella famosa confessione a Sconcerti. Visto? Con anche più di 5 assenze il Milan ha dominato la Juventus senza se e senza ma. Ecco, in linea di massima è sempre inelegante parlare delle altre squadra. Se lo fai solitamente è perché sei alla frutta. Ieri è arrivato anche il dolce e poi il conto. A più 7 sui bianconeri e a più 5 sui cugini (con un calendario decisamente più complicato) è il caso di chiudere scrivendo che sarà davvero una buona domenica! Entrambe tra l'altro, Inter e Juve, battute in due partite in cui il Milan ha strameritato.