acmilan - #TBT: i tre punti di Rodney

14.09.2018 00:30 di Matteo Calcagni Twitter:   articolo letto 12805 volte
Fonte: acmilan.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
acmilan - #TBT: i tre punti di Rodney

TUTTE LE ASSENZE DEL MILAN
I rossoneri avevano chiuso il 2010 sconfitti a San Siro dal gol di Borriello a favore della Roma, ma erano saldamente in testa alla classifica. Eppure le assenze iniziavano a farsi sentire e l'Inter si era liberata di Benitez e si era rinforzata con Pazzini, Ranocchia e altri elementi. Il 6 gennaio 2011 ricominciava dunque la sfida a distanza, con il Milan impegnato a Cagliari e l'Inter, con due partite da recuperare, in campo a San Siro contro il Napoli. Il Milan però era pieno di infortunati e squalificati. A Cagliari non erano disponibili calibri del livello di Nesta, Pirlo, Boateng e Ibrahimovic e c'era il giovane Merkel titolare dall'inizio. La squadra, in ritiro a Roma con il presidente Berlusconi, era partita per la Sardegna sapendo di dover stringere i denti.

ALLEGRI CONTRO IL SUO PASSATO
Massimiliano Allegri tornava per la prima volta al Sant'Elia da allenatore avversario. Ad attenderlo un certo Roberto Donadoni sulla panchina avversaria, ma anche i vari Nainggolan, Conti, il buon Astori, Cossu, Matri e Nenè. Nel primo tempo le occasioni più importanti sono per il Cagliari. Poi nella ripresa Pato fallisce due occasioni importanti. Lo 0-0 però sembra incastonato e il Milan non dà la sensazione di poterlo sbloccare. Due sono le mosse destinate a cambiare partita e risultato: l'infortunio di Gattuso (aveva male già da diversi minuti) che porta in campo Rodney Strasser e il tutto per tutto giocato da Allegri con la decisione di schierare Cassano ad un quarto d'ora dalla fine, al posto di Merkel.

TUTTO SU RODNEY STRASSER
Al 40esimo minuto del secondo tempo Antonio Cassano trova il guizzo che libera Rodney Strasser davanti ad Agazzi: 1-0 e tre punti pesantissimi. Rodney Strasser l'anno prima aveva vinto la Coppa Italia Primavera con il Milan. Era lanciato il buon Rodney, sierraleonese, lo avevano anche ribattezzato il Gattuso d'Africa. Dopo lo scudetto vinto con il Milan anche grazie al suo gol, va al Lecce dove continua a fare bene. Il Milan lo richiama e la sua carriera si spezza in quel momento a causa di un grave infortunio alla caviglia. Dal 2012 ad oggi, Strasser ha provato a rilanciarsi ma ha sostanzialmente girovagato fra Parma, Reggina, Genoa e Lupa Roma in Italia, fra NK Zagabria e Gil Vicente all'estero. L'ultimo club proprietario del suo cartellino è stato il Genoa, ma oggi Rodney è svincolato.