Serie A Femminile, termina 1-1 il big match tra Milan e Roma

11.10.2021 16:10 di Miriam Suppa Twitter:    vedi letture
Serie A Femminile, termina 1-1 il big match tra Milan e Roma

Sesta Giornata di Serie A Femminile: Milan – Roma, il big match di Domenica 10 Ottobre. Grazie al pareggio di oggi il Milan resta al terzo posto in classifica con 13 punti, a più tre sulla Roma che però deve recuperare la partita contro l’Inter. Le rossonere, frenate solo dal Sassuolo, sono reduci da un buon inizio campionato e da un’importantissima vittoria nella trasferta di Napoli. Percorso simile anche per la squadra di Spugna, la quale è partita con il piede sull’acceleratore e ha collezionato finora solo una sconfitta, contro le campionesse d’Italia in carica.

Fischio di inizio e la squadra di Ganz parte con un bel pressing alto, cercando di restare compatta e di non concedere spazi alle avversarie. D’altro canto invece, la Roma si presenta ben organizzata in campo, motivata e alla ricerca di un riscatto dopo la sconfitta contro la Juventus. La gara si accende già nei primi minuti di gara, in particolare al 7’ con Valentina Bergamaschi che recupera palla, va in progressione e prova la conclusione che finisce però alta sulla traversa.

Inizia fin da subito una fase di studio intensa tra le due squadre, con la Roma che si avvicina pericolosamente al vantaggio con il tiro di Andressa all'11', salvato in extremis sulla linea della porta da Laura Fusetti. Nemmeno il tempo di realizzare, però, che arriva il vantaggio giallorosso: cross di Andressa per Serturini che supera la difesa rossonera, si accentra e va dritta in porta.

Il Milan accusa il colpo e subisce nei minuti successivi una fase di possesso palla e pressing da parte della squadra di Spugna, galvanizzata dalla rete del vantaggio. Al 22’ però si accendono le rossonere, grazie all'esperienza e alla tecnica della nostra calciatrice galiziana Vero Boquete, protagonista di una bella azione e di un insidioso tiro rasoterra, parato anche questa volta prontamente da Caesar. Verso la fine della prima frazione di gara è però la Roma ad andare vicinissima alla rete del raddoppio, grazie alla conclusione insidiosa di Greggi e alla risposta puntuale di Giuliani.

Inizia il secondo tempo con la squadra di mister Ganz carica e vogliosa di agguantare il pari. Pochi minuti dopo, al 48’, ci pensa di fatto Christy Grimshaw a realizzare il gol dell’1-1 con un cross pericolosissimo che colpisce prima il palo e poi entra in rete. Il Milan prende coraggio e al 50’ torna al comando dell’azione con la grande occasione per Thomas che, dopo esser stata lanciata in profondità da Vero Boquete sbaglia a tu per tu con il portiere avversario.

Minuto dopo minuto è il Milan a crescere sempre di più e ad accendersi al 60’ con la bella azione di Sara Thrige Andersen che crossa e trova Nina Stapelfeldt (entrata al posto di Thomas) che impatta di testa ma trova Caesar. Le rossonere continuano a creare azioni potenzialmente pericolose, come al 71’ con capitan Giacinti che stoppa la palla, si gira e prova la conclusione a sorpresa: il tiro però è centrale e non impensierisce il portiere avversario.

L’occasione più importante per le rossonere nel secondo tempo arriva al 76’: tiro perfetto di Vero Boquete e colpo di testa di Christy Grimshaw, che non riesce a trovare la precisione giusta. Ciononostante, la numero 11 resta una delle protagoniste principali della gara, dimostrando una crescita importante e regalando una prestazione di qualità.

Ci avviciniamo ai minuti finali e il Milan è di nuovo vicinissimo al raddoppio, grazie al tiro di Arnadottir al 90’ che pesca Giacinti: stop di petto, mancino in diagonale ma Caesar intuisce e nega la rete alle rossonere. Termina 1-1 il big match tra Milan e Roma, una gara a due facce, equilibrata e a tratti davvero imprevedibile.