Berti: "I milanisti mi insultavano sempre. Ora sto simpatico ai tifosi rossoneri"

04.07.2022 21:30 di Pietro Andrigo Twitter:    vedi letture
Berti: "I milanisti mi insultavano sempre. Ora sto simpatico ai tifosi rossoneri"
MilanNews.it

Intervistato da Inter TV nel corso del format ‘Careers’, l’ex nerazzurro Nicola Berti ha raccontato così la rivalità con il Milan: “È un match che ho sempre sentito. Venivo sempre insultato perché in mezzo a quel Milan pieno di stelle io ero l'unico che dava fastidio. Tre gol glieli ho segnati, anche se uno non me lo convalidarono, poi mi piaceva perché i milanisti mi insultavano sempre. Quando li sentivo mentre facevano cori contro di me durante le partite di Coppa alzavo il volume e dicevo ai miei amici: 'Sentite, pensano a me...'. Questa sfida mi ha sempre eccitato, il motto ‘meglio sconfitti che milanisti’ l'ho creato io dopo un 3-0 subito in Coppa Italia. Ora sono simpatico ai tifosi rossoneri, ma una volta per me era pericoloso uscire per Milano, incontravo dei personaggi e spesso dovevo cambiare strada. Milano la vivevo da dio, facevo un po' di casino ma ci stava, avevo 20 anni... Oggi ti tengono più blindato, ma è una cosa che ci sta. In quegli anni ad Appiano Gentile si stava poco".