Champions, Real Madrid eliminato. Varane: “È colpa mia”

08.08.2020 21:45 di Pietro Andrigo   Vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - ROMA, 08 AGO - Il naufragio di Raphael Varane: atteso come nuovo pilastro difensivo del Real Madrid, in assenza del capitano Sergio Ramos, il campione del mondo di Francia ha 'regalato' al Manchester City due occasioni da gol, puntualmente sfruttate da Sterling e Gabriel Jesus, nell'ottavo di ritorno di Champions, causando il 2-1 che ha decretato l'uscita della sua quadra dal torneo. "Questa sconfitta è colpa mia - ha ammesso poi Varane - A volte puoi fallire. Ho sbagliato e devo prendermene la responsabilità. Non so spiegarmi i miei errori, è stata una notte complicata per me". (ANSA).