E alla fine arrivò il gol del centravanti: Giacinti spezza la maledizione

26.06.2019 07:00 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
© foto di www.imagephotoagency.it
E alla fine arrivò il gol del centravanti: Giacinti spezza la maledizione

Alla fine è arrivato anche il gol di una delle nostre centravanti, quello che finora era mancato e che rappresentava forse l’unico neo dell’Italia in questo cammino in Francia. Dopo due tentativi andati a vuoto - gol in fuorigioco al 10° e tiro di poco a lato al 13° - al 15° minuto l’incanto si è spezzato con Valentina Giacinti che ha dimostrato al mondo intero che non si diventa capocannonieri della Serie A per caso. Sul tocco di Bartoli, la numero 19 è una rapace ad arrivare per prima sul pallone e spedirlo in fondo al sacco mandando in delirio i tifosi italiani allo stadio e a casa.

Un gol tanto atteso quanto meritato dalla numero 19 azzurra che ha giocato una gara maiuscola senza risparmiarsi, scattando e riscattando sul filo del fuorigioco come un Pippo Inzaghi dei bei tempi, anche se Giacinti preferisce di gran lunga essere paragonata ad Alvaro Morata anche per non dover condividere con la compagna in rossonero Sabatino quello con Superpippo. Una gara generosissima che forse alla fine gli ha tolto quella lucidità necessaria per segnare anche la sua doppietta personale con Peng a chiudergli la porta. Poco male perché sabato, se la ct Bertolini lo vorrà, potrà andare nuovamente alla caccia del gol contro la vincente di Olanda (campione d’Europa in carica) e Giappone (vice campione del Mondo in carica). Non un’avversaria qualunque in ogni caso.