Gravina "avanti con riforme, abolire diritto veto"

25.09.2022 12:12 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - ROMA, 24 SET - "E' stata una giornata interessante, che permette di raccogliere idee e lavorare per l'evoluzione e la riforma del calcio. I due asset fondamentali sono i vivai e dei giovani e quello delle infrastrutture, anche in vista della candidatura a Euro 2030. Servono progetti sui quali siamo già abbastanza avanti". Così il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ai microfoni di Sky Sport a margine degli 'Stati Generali' del calcio organizzati nell'ambito del Festival dello Sport di Trento. "Parlando di riforma, la mia proposta all'assemblea straordinaria del 21 dicembre sarà di togliere il diritto di veto - ha proseguito il n.1 della Figc - in capo a ciascuna componente, che impedisce di trovare unità d'intenti su un tema che è improcrastinabile. In quella sede ci confronteremo per cambiare le regole e poi riformare il calcio italiano". (ANSA).