Il Covid impatta sul calcio europeo: 25,2 miliardi di perdite nel 2019/2020

30.07.2021 00:48 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Il Covid impatta sul calcio europeo: 25,2 miliardi di perdite nel 2019/2020
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

A causa della pandemia da Covid-19, il business del calcio europeo ha subito, nel complesso, una contrazione del -13%. Nella stagione 2018/2019 le perdite sono state si 28,9 miliardi di euro, mentre nel 2019/2020 sono state 25,2 miliardi. In termini assoluti, stando ad un recente studio effettuato da Deloitte, i cinque più grandi campionati europei (Italia, Inghilterra, Francia, Germania e Spagna) che rappresentano una quota record del 60% del mercato del calcio europeo. Essi hanno registrato l’impatto finanziario più significativo, con ricavi complessivi in calo del -11%. Concentrandosi sulla Serie A italiana, lo studio evidenza che i ricavi in questo periodo si sono attestati a 2,1 miliardi (in calo del 18%). La massima serie italiana inoltre, è stata l’unica lega dei “big five” a ridurre la spesa salariale totale nel 2019/20, con salari aggregati che sono scesi di 147 milioni di euro (-8%) a 1,6 miliardi di euro.