Marelli: "Su Calabria giusto fischiare il penalty. Contatto Theo-Mkhitarian? Non c è rigore"

01.03.2021 11:53 di Antonio Tiziano Palmieri   Vedi letture
Marelli: "Su Calabria giusto fischiare il penalty. Contatto Theo-Mkhitarian? Non c è rigore"

L’ex arbitro Luca Marelli, è intervenuto sul suo canale YouTube, per parlare degli episodi arbitrali del match Roma-Milan di ieri sera. Marelli ha detto: “Su questa partita ci sono stati dei giudizi che vanno dal Guida un disastro al Guida perfetto. Vediamo degli episodi. Giusto annullare il gol di Mkhitarian per fallo di Mancini su Theo Hernandez. Mancini si aiuta con aiuta con il braccio sinistro appoggiandosi fra spalla e collo del difensore del Milan. Il contatto Tomori-Veretout del 31esimo minuto è regolare. Un semplice contrasto di gioco dove non c’è nemmeno il fallo. Al 39esimo arriva l’episodio principale. C’è un contatto fra Fazio e Calabria. Guida non era posizionato bene ed è stato richiamato al Var. Il fallo c’è perché è il più classico dei pestoni e siamo in area di rigore. Alla domanda del Var su cosa abbia visto Guida, l’arbitro penso abbia risposto che non abbia visto. Il rigore è ineccepibile. Dopo il check al Var, Fazio ha applaudito ironicamente Guida, che però non lo ha espulso. L’espulsione c’era. Alla fine ci sono stati 2 episodi con legittima opinione differente. Dopo il contatto Hernadez- Mkhitarian, Guida fischia fallo a favore del Milan. Per quel che mi riguarda, il fischio di Guida non è corretto, io avrei lasciato correre perché entrambi i giocatori hanno commesso un’infrazione. Fischiare fallo alla difesa, sarebbe stata eccessiva. Il Var in questo episodio non può intervenire. Pochi minuti dopo, c’è un contrasto in area fra Karsdorp e Leao. Questo è un contrasto di gioco e quindi giusto non fischiare e lasciare giocare. Di questi episodi ce ne sono tanti nel calcio, perché il calcio è uno sport di contatto”.