Milan, rivoluzione arretrata: i nomi coinvolti

14.04.2020 11:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
Fonte: di Gianluigi Longari per Tuttomercatoweb.com
Milan, rivoluzione arretrata: i nomi coinvolti
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Tra i reparti che in casa Milan potrebbero subire una rivoluzione in vista della prossima stagione c’è certamente quello difensivo. In primo luogo per i calciatori che hanno palesato insoddisfazione per la loro attuale conduzione, con Musacchio a fare da apripista alle lamentele per voce del suo agente a causa delle ultime scelte di Pioli che aveva preferito il giovane Gabbia all’ex giocatore del Villarreal. Romagnoli è sempre molto corteggiato ma complice un possibile nuovo adeguamento di contratto sembra difficile strapparlo au rossoneri, mentre un discorso a parte va aperto per Kjaer: nella mestizia della stagione rossonera, certamente il danese può essere annoverato tra le poche note liete; il riscatto del suo cartellino dal Siviglia è stato fissato a soli 2,5 milioni di euro ed è una cifra che potrebbe anche essere sacrificata per dipingere di rosso e nero il futuro a lungo termine dell’ex giocatore dell’Atalanta. Infine occhio ai sogni in entrata: il più importante? Quello legato ad Upamecano. Il centrale del Lipsia vanta corteggiatori illustri, ma il possibile approdo di Rangnick in rossonero metterebbe proprio i meneghini in una posizione di assoluto privilegio rispetto alla concorrenza. Un puzzle da comporre per una difesa che sarà con ogni probabilità, quasi totalmente rivoluzionata.