Pagni: "Berlusconi e Galliani hanno un solo obiettivo: battere il Milan per dimostrare che dopo di loro 'il diluvio'”

19.06.2020 07:36 di Gianluigi Torre Twitter:    Vedi letture
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
Pagni: "Berlusconi e Galliani hanno un solo obiettivo: battere il Milan per dimostrare che dopo di loro 'il diluvio'”

Questo il bollettino di Luca Pagni: "

Non giriamoci troppo attorno. Non è solo la passione per il calcio. Silvio Berlusconi e Adriano Galliani hanno solo un obiettivo: portare il Monza in Serie A per poi battere il Milan. Giusto per poter reinterpretare in chiave “sportiva” le parole di madame Pompadour a Luigi XV: “Dopo di noi, il diluvio”.

In altre parole, il duo dei tanti successi al Milan (innegabili) vuole dimostrare che soltanto loro e nessun altro può sperare di portare i rossoneri così in alto. Non solo: proprio come nell’episodio storico che abbiamo citato, Galliani e Berlusconi non si preoccupano della situazione in cui è finito il club rossonero.

“Lascio il Milan in buone mani”

Del resto, chi se non il gruppo Fininvest ha ceduto il Milan per un prezzo che la stragrande maggioranza degli addetti ai lavori ha giudicato quanto meno eccessivo? E per di più a un imprenditore cinese costretto a straindebitarsi dopo la sfarinamento della cordata originaria?

E potrebbe essere anche il caso di ricordare un’altra celebre frase, che non passerà alla storia come quella pronunciata dalla grande cortigiana del figlio di Re Sole, ma che molti tifosi non hanno dimenticato: “Lascerò il Milan in buone mani”, disse Berlusconi al momento dell’addio. Ma non è andata proprio così.

“Non sarà una Champions ma…”

“Non sarà una Champions o uno scudetto, ma questa promozione è il 30.o trofeo nel calcio di Silvio Berlusconi, pensiamo di avere le capacità”, ha dichiarato ieri Galliani festeggiando la promozione in Serie B. Il 31.o sarà il passaggio in Serie A mentre l’ultimo scalpo che vorranno appendersi alla cintura lo avete già capito. “Dopo di me, nessuno…”"