Perez: "Bisogna partire il prima possibile, non nel 2024. UEFA? Non ha una bella immagine nella sua storia"

20.04.2021 00:42 di Nicholas Reitano  Twitter:    Vedi letture
Perez: "Bisogna partire il prima possibile, non nel 2024. UEFA? Non ha una bella immagine nella sua storia"
MilanNews.it

Florentino Perez, presidente del Real e della nuova Super League, ha rilasciato ulteriori dichiarazioni al Chiringuito TV. Queste le sue parole:

Su quando inizierà: "Bisogna partire il prima possibile. La UEFA si arrabbia, ma noi abbiamo detto che parleremo con loro e con la FIFA, anche per parlare dei 5 posti a disposizione e dei criteri di accesso. La UEFA stava lavorando a un altro formato, che è quello che ha presentato ufficialmente oggi. Con tutto il rispetto io non l'ho capito, ma in ogni caso non produce gli ingressi necessari per salvare il calcio. Dovrebbe essere più trasparente, noi vogliamo migliorare e salvare il calcio. Bisogna essere diretti perché la UEFA non ha una bella immagine nella sua storia, deve essere trasparente e non minacciare nessuno. Iniziare nel 2024? No, saremo già morti, ci sono squadre che hanno perso centinaia di milioni".

Sulla squalifica dai campionati: "Non so perché si è detto che finivano i campionati, sono e saranno il pilastro del calcio. Quello che dà denaro sono quelle che giocano sempre ogni settimana tra di loro, non c'è nient'altro al mondo di comparabile. Se perdono soldi le grandi, lo perdono anche le medie e le piccole".

Sulla Super Lega: "Hanno detto tutti, sbagliando, che è una lega per ricchi, ma è una lega per salvare il calcio. La spiegheremo meglio. Darà solidarietà alle squadre più modeste. Parleremo con tutti e spiegheremo che è la modalità giusta per salvare chiunque. Chi ha più diritto a commentare sono i tifosi che vogliono coppe più competitive a tutti i livelli. Le altre 5? Non sappiamo con che criteri si qualificheranno, ma saranno sicuramente meriti sportivi. Ci si qualificherà sul campo".