Sconcerti: “André Silva è un attaccante diverso da quello che serviva al Milan, è un incrocio tra un attaccante e un fantasista”

12.03.2018 12:37 di Enrico Ferrazzi Twitter:   articolo letto 51741 volte
© foto di Federico De Luca
Sconcerti: “André Silva è un attaccante diverso da quello che serviva al Milan, è un incrocio tra un attaccante e un fantasista”

Sulle colonne del Corriere della Sera, Mario Sconcerti ha parlato così del Milan, che ieri ha battuto 1-0 il Genoa: “Il resto è il Milan di André Silva, il suo destino in questo complesso momento di crescita. A me Silva piace, è solo un attaccante diverso da quello che serviva. Non è una prima punta classica, è un incrocio tra un attaccante e un fantasista. Non deve avere responsabilità finali, è da Sampdoria, Fiorentina, forse Roma. Poi dopo semmai ancora da Milan. Ma con Gattuso al sesto posto per la prima volta questa classifica è completamente reale”.