Serafini: "La scelta di Maldini non è facile, sono sicuro che andrà oltre l'orgoglio personale"

14.07.2020 00:36 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Serafini: "La scelta di Maldini non è facile, sono sicuro che andrà oltre l'orgoglio personale"

Il noto giornalista Luca Serafini intervenuto a “Replay”, trasmissione in condivisione fra MilanNews.it e Milan Meeting Point, ha parlato del duturo di Paolo Maldini: "Il cognome Maldini è legato al Milan da 70 anni e “minaccia” di esserci ancora per tanto tempo grazie a Daniel, quindi la scelta di Paolo non è facile. Sono però sicuro di una cosa, cioè che lui andrà oltre l’orgoglio personale. Se avrà l’intelligenza e la possibilità di chiarirsi con Rangnick e di avere un ruolo che lo soddisfi può darsi che rimanga, se però è vero che gli è stato offerto solo un ruolo da bandiera allora penso che non rimarrà. Questo perché conosco Paolo da quando era molto piccolo, non è mai stato uno di molte parole e non rivela le cose, neanche a sua moglie. Sono sicuro che lui non ne abbia parlato con nessuno, se altri parlano nel dettaglio della proposta fatta a Maldini di sicuro è un qualcosa che non arriva da lui. Ecco perché mi mantengo quella piccolissima riserva, anche se pensare ad un Milan con Maldini l’anno prossimo rimane complicato. Però penso che sedendosi a parlare con Rangnick, se ci sono prima le condizioni di ruolo per restare, ci si possa arrivare ad un chiarimento".