Udinese-Milan e anche la sfida tra le squadre con età media più bassa

24.08.2019 23:00 di Fabio Anelli Twitter:    Vedi letture
Fonte: Ac Milan Official App
© foto di Hefnawy
Udinese-Milan e anche la sfida tra le squadre con età media più bassa

Inizia il campionato e fioriscono le statistiche. Le rose delle varie squadre sono le più indagate. Non solo sul rapporto giocatori italiani-stranieri o sulla media-gol dei vari giocatori, ma anche e soprattutto sull'età media. A tal proposito, se la Juve è la squadra con l’età media più alta di tutta la serie A (28.7), quella più giovane è l'Udinese. Anche nel 2019-20 il club friulano ha deciso di puntare soprattutto sui giovani, tanto da non superare l'età media di 25 anni: il più anziano è De Maio con 32 anni (Jajalo e Nicolas gli altri due sopra la trentina), mentre il serbo Micin è il più giovane con 20 anni.

Altre squadre da linea verde come si diceva una volta, sono la Fiorentina con la media di 25,1 anni, la Sampdoria a quota 25.5 a 25.6 il neopromosso Brescia. Ma con l'età media di 25.7 anni ecco il Milan che prosegue dunque sulla strada intrapresa nelle ultime stagioni. Reina (36), Biglia (33), Strinić (32) e Bonaventura (30 compiuti in queste ore) sono gli unici "grandi" all'interno di una squadra che ha ben tredici calciatori sotto i 25 anni.


Nel Milan sono nati nel nuovo millennio tutti i ragazzi aggregati dalla Prima squadra: da Daniel Maldini a Brescianini, da Mionić a Sala, da Capanni a Capone, fino al giovane portiere Matteo Soncin. Il reparto rossonero più giovane è senza dubbio l'attacco, dove i più "vecchi" sono il classe '91 Borini - impiegato in ogni caso in estate a centrocampo - e il '93 Suso. Dal canto suo, la squadra allenata da Igor Tudor ha in rosa tanti giocatori nati sia nel 1997 (Opoku, Pezzella, Mandragora, Ter Avest, Balić, Sierralta, il portiere Perisan) che nel 1998-99 (Mićin, Mallé, Coulibaly).

Fra i bianconeri non è particolarmente "vecchio" nemmeno il veterano Kevin Lasagna che si presenta al via della sua quarta stagione friulana ma che all'anagrafe ha appena compiuto "solo" 27 anni. Non è quindi azzardato, immaginare una partita dai ritmi alti, domenica 25 agosto alle 18.00 a Udine. Con l'Udinese che proverà a imporre forza e fisicità e il Milan che dovrà gestire le varie situazioni di gioco all'insegna della sua tecnica.