Vertice UEFA, fronte unanime delle 55 Federazioni: nessuno vuole interrompere la stagione

02.04.2020 12:16 di Salvatore Trovato   Vedi letture
Fonte: Tmw
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Vertice UEFA, fronte unanime delle 55 Federazioni: nessuno vuole interrompere la stagione

Scudetto a luglio, con Champions League ed Europa League assegnate ad agosto. Il tutto al netto dell'emergenza sanitaria, ovviamente. Il Corriere dello Sport, in apertura, torna sulle decisioni arrivate ieri dal vertice UEFA (con le 55 Federazioni) che ha fissato un doppio scenario per come finire la stagione. Tanto più che da nessun Paese è stata sollevata l’eventualità di non riprendere più.

Due scenari - Nel caso si facesse in tempo già per i primi di giugno, allora le Coppe procederebbero in contemporanea ai campionati. Altrimenti, davanti alla necessità di slittare alla seconda metà di giugno, prima verrebbero completati i tornei nazionali e poi si passerebbe a Champions ed Europa League. A seconda di quale scenario si dovesse concretizzare, evidentemente, cambierebbe l’inizio della nuova stagione.

Gravina - Intanto, la nostra Federcalcio ha già cominciato a fare i suoi calcoli, tanto che ieri, intervenendo a TMW Radio, Gravina ha indicato come possibile data di ripresa il 20 maggio: in pratica ha semplicemente aggiunto poco più di un mese alla scadenza del nuovo Decreto del governo che ha fissato il lockdown al 13 aprile.