Gazzetta - Highlander Ibra, gol e prodezze in quattro decenni: nessun big meglio di Zlatan

18.01.2020 10:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gazzetta - Highlander Ibra, gol e prodezze in quattro decenni: nessun big meglio di Zlatan

Di record ne ha battuti tanti. E pare non abbia intenzione di fermarsi. Nonostante l’età e i presunti acciacchi. Zlatan Ibrahimovic è una sorta di highlander. È il calciatore, o meglio, il fenomeno del pallone che ha attraversato i decenni. La prima rete del fuoriclasse svedese è decisamente datata: 30 ottobre 1999, Ibra comincia il suo viaggio nel calcio mondiale con un gol contro il Västra Frölunda.

NELLA STORIA - E quel viaggio non è ancora finito. Come riporta La Gazzetta dello Sport, nessuno dei grandi attaccanti della storia - da Pelé a Cruijff, Maradona e Van Basten - è riuscito a segnare in quattro decenni differenti. Non ci sono riusciti Baggio, Totti e Inzaghi. E difficilmente potranno riuscirci Messi e Ronaldo: i due hanno fatto incetta di Palloni d’Oro e Champions League, ma sarà dura battere questo record.

CAMPIONE - Il gol di Cagliari resta il simbolo della longevità di Ibrahimovic, straordinario professionista e calciatore di grandissimo spessore. Dopo anni, Zlatan è tornato a casa, ha preso per mano il Milan e l’ha condotto in un decennio nuovo. L’obiettivo? Semplice: non fermarsi, continuare a macinare record.