Allegri: "L’importante è la qualità dei giocatori. In estate a Giampaolo ho detto che..."

06.12.2019 10:34 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Allegri: "L’importante è la qualità dei giocatori. In estate a Giampaolo ho detto che..."

Nella lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera, Massimiliano Allegri, ex allenatore rossonero, ha raccontato: "Questa estate ero a Pescara con Galeone e Giampaolo, fatale che parlassimo di calcio. Dissi a Giampaolo: 'Marco, non ti do consigli, ma una cosa voglio dirtela. Sei al Milan, non è da tutti. Non fare una squadra di fighetti perché ti spaccano in due. Non è quello lo stadio per scherzare. Vuoi un fantasista centrale? Non è Suso. Ma Suso è un gran bel giocatore. Sintetizza, adattati. Il calcio è di tutti. Se non hai il regista che cerchi, niente ti vieta di giocare con due mediani nel mezzo'. L’importante è la qualità dei giocatori. È lì che un allenatore non deve transigere, sulla competenza dei dirigenti, che è il vero problema del nostro calcio".