MN - Poli: "Abbiamo giocato con l'atteggiamento giusto nel secondo tempo, si sbaglia di squadra"

09.12.2019 00:14 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dal Dall'Ara, Thomas Rolfi
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
MN - Poli: "Abbiamo giocato con l'atteggiamento giusto nel secondo tempo, si sbaglia di squadra"

Andrea Poli è intervenuto ai microfoni di MilanNews.it dalla mix zone del Dall'Ara.

Sulla partita: "Quando prendi un gol la colpa è della squadra, si difende e si attacca in undici. Siamo una squadra, non c'è nessuno che non sbaglia mai".

Sulla classifica: "Mi aspettavo qualcosa in più ma non dieci punti in più. Bisogna tenere i piedi per terra, non pensate che il Bologna possa avere dieci punti in più, al massimo 2/3 punti in più. Col Napoli abbiamo fatto un'ottima prestazione, oggi abbiamo mancato un po' il primo tempo, eravamo poco aggressivi, nel secondo tempo abbiamo cercato di riportare la partita sui binari giusti, non ci siamo riusciti e siamo un po' rammaricati".

Sugli errori: "Bisogna contestualizzare le dinamiche, gli errori li fanno tutti, fanno parte del calcio, c'è chi fa meno errori e chi di più. Gli errori li fanno i giocatori della Juventus e del Real Madrid".

Su cosa salvare: "Salvo la voglia del secondo tempo, la squadra giocato con l'atteggiamento giusto e con lo spirito giusto, dovevamo essere più aggressivi e limitare le avanzate. Ripartiremo la prossima settimana ancora più convinti".

Su quanto accaduto con Danilo: "Danilo è uno dei ragazzi con cui ho un rapporto più bello, non è successo assolutamente niente, sono contento di averlo come compagno di squadra".

Su cosa migliorare: "Dobbiamo puntare sull'avere continuità di risultati, lo stiamo cercando da inizio anno e questo non succede. Ci confronteremo su questo, se dovessimo riuscire a trovare continuità staremmo sulla parte sinistra della classifica".

Sugli obiettivi: "Si parla sempre di obiettivi importanti, non ho voglia di parlarne. Il Bologna deve giocare ogni partita e trovare continuità, non deve pensare ad obiettivi e voli pindarici"

Sul momento: "Non c'è assolutamente tensione, quelli più grandi hanno sempre cercato di mantenere un binario preciso, finché ci saranno elementi di un certo spessore la squadra andrà sempre dritta sulla sua strada".

Sull'arbitraggio: "Sono stati due episodi un po' simili a livello di gestione dell'arbitro, ha fischiato due rigori. Penso non abbia arbitrato male".