FIGC, modifiche al regolamento per i tocchi di mano: due casistiche nello specifico

05.08.2020 18:48 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
FIGC, modifiche al regolamento per i tocchi di mano: due casistiche nello specifico

Attraverso un comunicato, la FIGC ha diramato le modifiche alle Regole del Gioco per l’edizione 2020/21, approvate dall’IFAB in occasione della 134 Assemblea Generale Annuale, tenutasi a Belfast (Irlanda del Nord) il 29 febbraio 2020. Di seguito alcuni dei cambiamenti più importanti: 

Arriva un ulteriore chiarimento sui falli di mano: "Al fine di determinare un fallo di mano, il limite superiore del braccio coincide con la parte inferiore dell’ascella".

Cambiamenti anche sulla regola dei gol segnati in seguito ad un tocco di mano: "Non è un’infrazione se, dopo un contatto mano / pallone accidentale, il pallone percorre una certa distanza (passaggio o dribbling) e/o ci sono più passaggi prima della segnatura della rete o dell’opportunità di segnare una rete". Esempio che calza a pennello per dare una spiegazione concreta a questa modifica è quello del tanto discusso gol di Zlatan Ibrahimovic contro la Fiorentina: allora la rete è stata annullata, ma con le regole che entreranno in vigore dal prossimo campionato sarebbe stato assolutamente regolare.