Le probabili formazioni di Napoli-Milan: Leao ko, ma torna Rebic dal primo minuto

20.11.2020 19:24 di Pietro Andrigo   Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di PhotoViews
Le probabili formazioni di Napoli-Milan: Leao ko, ma torna Rebic dal primo minuto

Ultima sosta per le Nazionali alle spalle, ora per le venti formazioni di Serie A pensiero solo a campionato e coppe (Coppa Italia ed europee): con il pericolo Covid-19 sempre dietro l'angolo, la massima serie prova dare una parvenza di normalità a questo autunno così unico nel suo genere. Di seguito tutte le probabili formazioni di Napoli-Milan, raccolte dai nostri inviati.

▪ Napoli-Milan - Domenica, ore 20.45 al San Paolo, 8^ giornata di campionato
▪ Arbitra Paolo Valeri, della sezione di Roma 2
▪ Classifica: Napoli 14 punti, Milan 17 punti
▪ Diretta tv a cura di Sky

COME ARRIVA IL NAPOLI - Diversi problemi per Rino Gattuso in vista della sfida del suo Napoli al Milan. Oltre a Hysaj, positivo al Covid, il tecnico dovrà quasi certamente rinunciare a Osimhen (problemi alla spalla) e deve fare i conti con l’influenza di Bakayoko e i fastidi muscolari di Ospina. Situazione che potrebbe portare il tecnico a valutare un ritorno al 4-3-3, con Meret tra i pali e difesa composta da Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e Mario Rui. In mediana Demme tornerebbe in cabina di regia, con Fabian e Zielinski (in ballottaggio con Elmas), mentre in attacco Mertens andrebbe a fare il centravanti con Lozano a destra e Insigne a sinistra.

COME ARRIVA IL MILAN - Senza Stefano Pioli il Milan si affida a Daniele Bonera per la trasferta di Napoli. I rossoneri hanno recuperato Saelemaekers e Musacchio, mentre Leao è tornato infortunato dalla nazionale e non sarà disponibile. Formazione tipo dunque per il Milan con Calhanoglu dietro Ibrahimovic e Rebic che dovrebbe partire dal primo minuto a sinistra nei tre trequartisti. Centrocampo affidato ancora a Bennacer e Kessie, mentre in difesa Calabria riprende il suo posto a destra, con Hernandez sulla corsia mancina e Kjaer-Romagnoli davanti a Donnarumma.