Milan e Milano, in arrivo uno storico 16 dicembre

14.12.2019 00:48 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
Milan e Milano, in arrivo uno storico 16 dicembre

In occasione dei 120 anni del Milan, lunedì pomeriggio alle ore 15.00 verrà intitolata a Herbert Kilpin la rotatoria di via Gattamelata, immediatamente all'esterno di Casa Milan. Una iniziativa importante che rende celebre al grande fondatore del club rossonero. Fino ad oggi, i luoghi milanisti di Milano erano stati molteplici.

In via Sismondi, all'interno del Tennis Club Lombardo, laddove sorgeva il campo di viale Lombardia su cui giocavano i rossoneri prima della costruzione di San Siro, resiste la targa realizzata all'epoca dal Milan in omaggio ai Caduti della Prima guerra mondiale. Le vie che riportano alla Storia milanista esistenti a Milano sono due: in primis, via Piero e Alberto Pirelli, il primo il papà di San Siro ma entrambi tra i fondatori del Club nel 1899.

Se via Piero e Alberto Pirelli, entrambi capitani d'industria, si trova alla Bicocca, la via Angelo Rizzoli, papà del presidente rossonero Andrea vincitore della prima coppa dei Campioni alzata al cielo da una squadra italiana a Wembley nel 1963, è situata a Crescenzago. Non solo: al Famedio del cimitero Monumentale di Milano si trova la tomba proprio di Herbert Kilpin, pioniere del calcio italiano e milanese, nonché fondatore del Club rossonero.

In via Tesio, invece, in coabitazione con Giacinto Facchetti, proprio nei giardini adiacenti lo stadio milanese di San Siro, è ubicata la scultura dedicata a Cesare Maldini, capitano del Milan di Wembley 1963.