TMW - Fiorentina-Vlahovic, giorni caldi per il rinnovo

18.05.2021 14:49 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
TMW - Fiorentina-Vlahovic, giorni caldi per il rinnovo
MilanNews.it
© foto di Image Sport

A Firenze tiene banco il possibile rinnovo di Dusan Vlahovic. Dalla conferenza stampa di Rocco Commisso, dove il patron ha fatto capire che accontenterà il centravanti nelle sue richieste, c'è stato uno spiraglio di apertura dopo mesi difficili. A ogni gol la richiesta del centravanti saliva, passando dai 2 milioni di fine 2020 agli oltre 3 attuali.

RISTIC A FIRENZE - La Fiorentina ha provato più volte a convincere Vlahovic a firmare un accordo al ribasso, ma l'intenzione è sempre stata quella di rimanere fermi sulle posizioni. Anche da parte dell'agente, Darko Ristic, che ieri si è fatto fotografare in centro a Firenze proprio con il centravanti serbo. Il nodo commissioni pare un problema superato - perché le richieste del procuratore c'erano e ci saranno - e la sensazione è che Commisso nelle prossime ore sia in vena di annunci, magari proprio con la permanenza di Vlahovic e del conseguente rinnovo.

VOGLIA DI BIG? L'unico (vero) problema di Vlahovic è che ci sono davvero tante offerte per lui. E che la Roma sia in pressing per provare a portarlo alla corte di Mourinho, essendo nella short list giallorossa già da tempo e profilo preferito anche a Duvan Zapata dell'Atalanta. Commisso, come per Chiesa durante il suo primo anno da presidente, non ha voglia di venderlo. Così la possibilità è che il rinnovo ci sia, anche a cifre alte (3 milioni di parte fissa più una variabile) e magari l'inserimento di una clausola di 60-70 milioni che vale dalla prossima estate.

GIORNI CALDI - Così Commisso ha dato l'accelerata per incontrare l'agente di Vlahovic e per provare a chiudere l'accordo. L'agente non ha fretta, il presidente sì. Il mercato non è ancora iniziato, ma può essere considerato il primo momento topico per quella che sarà l'estate. Negli scorsi mesi Vlahovic è stato seguito anche da tutte le big: Milan, Inter e Juventus.